Rob, il Robot di swissQprint, dà agli stampatori maggiore produttività

Rob, il Robot di swissQprint, dà agli stampatori maggiore produttività

drupa 2016, Düsseldorf: ignaro del trambusto della fiera che si sta svolgendo intorno a lui, Rob ha lavorato in modo impeccabile e senza sosta. Davanti ad uno stupito pubblico, il nuovo robot, presentato in anteprima mondiale in fiera, ha dimostrato in cosa consiste la stampa non presidiata di swissQprint: ha caricato con precisione numerosi pannelli sul flatbed della stampante Impala 2 e li ha delicatamente rimossi dopo la stampa.

Il tempo libero diventa redditizio
Lavorando all’unisono con la stampante, Rob manovra i pannelli senza supervisione e porta a termine lavori ripetitivi. L’operatore guadagna così tempo per altri compiti e ha meno ore di lavoro. Nonostante l’utilizzo della stampante aumenti e venga ottimizzato il tempo di consegna, il rapporto tra ore lavorative e vita privata resta lo stesso. Il potenziamento del carico ha inoltre un impatto positivo sui guadagni, anche perché né il robot né la stampante richiedono il pagamento degli straordinari per il lavoro notturno e festivo.

Indipendente e sempre disponibile
Rob è pronto a partire con il lavoro in meno di dieci minuti. L’operatore deve solo agganciarlo al piano di stampa della stampante, dopo di che Rob si auto inizializza e si connette al software, il quale controlla sia lui che la stampante. Se l’operatore durante la giornata ha bisogno di concentrarsi su altri compiti, prendersi una pausa o andare a casa la sera, può affidarsi senza remore al team stampante/robot. In qualsiasi momento del giorno e della notte questo team porta avanti il lavoro con precisione ed efficienza. E, dopo che il lavoro è stato completato, Rob può essere riposto in un angolo dell’azienda.

Libertà e sicurezza
Rob è capace di movimentare diversi tipi di materiale. In questo modo swissQprint garantisce come sempre agli stampatori una grande libertà di scelta tra le applicazioni. Inoltre, anche con Rob in azione, la stampante resta accessibile all’operatore. La sicurezza è garantita da sensori che monitorano il raggio d’azione del robot e lo fa rallenta se qualcuno o qualcosa si avvicina. E, in caso di contatto, si ferma immediatamente.

Soluzione modulare
SwissQprint si è impegnata nel fornire soluzioni adatte a tutti i suoi clienti. Il robot è infatti completamente integrabile con tutti i modelli di stampanti swissQprint. Quegli stampatori che hanno già acquistato una swissQprint possono aggiungere il robot successivamente. Ancora una volta swissQprint è rimasta fedele ad un approccio modulare: tutti i clienti possono beneficiare degli ultimi aggiornamenti.

Una risoluzione maggiore del 50%
SwissQprint ha stupito i visitatori di drupa con una nuova modalità di stampa che può vantare i dettagli più fini e la più brillante riproduzione dei colori. Gli addetti ai lavori parlano anche di una gamma di colori molto più estesa e del migliore risultato mai raggiunto da una stampante inkjet UV. Gli spettatori si sono infatti trovati davanti ad una qualità molto vicina a quella fotografica. Ecco le caratteristiche di questa nuova modalità di stampa: goccia da 9 picolitri per una risoluzione massima di 1080×1080 dpi, che aumenta del 50% la precedente risoluzione massima di swissQprint.

Applicazioni di alta qualità
Questa risoluzione maggiore incontra il favore degli stampatori digitali e dei provider di servizi fotografici , così come degli studi di repografia perché risulta essere ideale per le riproduzioni di fine art, backlit e per il droptix, l’esclusivo effetto 3d di swissQprint. L’alta risoluzione, l’intensità del colore e la nitidezza dei contorni giocano un ruolo cruciale nei tre ambiti lavorativi che abbiamo appena citato. Coloro che padroneggiano queste caratteristiche guadagnano un sostanziale vantaggio rispetto alla concorrenza. Che è esattamente ciò che swissQprint vuole per i suoi clienti.