FESPA lancia la seconda edizione del Print Census

FESPA lancia la seconda edizione del Print Census

FESPA lancia il secondo Print Census globale sul settore della stampa. Mediante questa estesa indagine sulla comunità internazionale operante nell'ambito della stampa specializzata, FESPA ha l'obiettivo di aggiornare le informazioni sulle tendenze chiave del mercato, supportare la comprensione delle sfide e delle opportunità dei professionisti della stampa, nonché dare forma alle offerte di prodotti della stessa associazione per il futuro.

La seconda edizione della ricerca indagherà ulteriormente le sei tendenze generali emerse dall'analisi del censimento del 2014/2015, ovvero: ottimismo, esigenze dei clienti, mix di prodotti in evoluzione, tecnologia digitale come spinta al cambiamento, crescita della stampa tessile, futuro della segnaletica e della stampa di espositori; oltre ad incorporare ulteriori domande sul tema della sostenibilità. La continuità di argomenti chiave del sondaggio consentirà a FESPA di monitorare le tendenze a più lungo termine, identificando inoltre i fattori che determinano il cambiamento e le opportunità per la comunità.

Il primo FESPA Print Census ha raccolto oltre 1200 questionari completati e il secondo mira ad espandere questa fonte di dati, grazie alla collaborazione di 37 associazioni nazionali FESPA per massimizzare le risposte provenienti dai soci locali. Con il lancio destinato anche al mercato asiatico, il secondo FESPA Print Census amplia ulteriormente la propria portata, aggiungendo nuovi dati forniti dai professionisti della stampa del sud-est asiatico. I visitatori delle fiere FESPA che si terranno nel 2017 in Europa, Africa, Eurasia e America Latina potranno inoltre completare il Print Census nel corso di tali eventi e il sondaggio sarà liberamente disponibile ai fornitori di servizi di stampa che potranno completarlo online all'indirizzo www.fespa.com/completemycensus. Il codice di riferimento per tutti gli italiani è ACN15.

Sean Holt, segretario generale di FESPA, ha commentato: "Ciò che rende il FESPA Print Census una ricerca internazionale unica è l'accesso diretto, tramite le nostre associazioni, alla comunità operante nell'ambito della stampa specializzata, nonché l'opportunità di intervistare i fornitori di servizi di stampa faccia a faccia, in occasione dei nostri eventi. Questa vicinanza ci consente di raccogliere informazioni preziose "dalla base" e permette a FESPA di rinnovare e rinforzare le proprie conoscenze sulla base di un grande numero di risposte fornite con interesse genuino nei risultati del sondaggio stesso".

Il primo Print Census di FESPA ha rappresentato l'intero spettro delle aziende di stampa, con risposte suddivise come segue: serigrafia e stampa digitale (34%); stampa commerciale, stampa rapida e reprografica (15%); cartellonistica (13%); studi grafici (7%); agenzie pubblicitarie (5%). L'8% degli intervistati era costituito dai produttori industriali, che rappresentano una comunità emergente di utenti di stampa digitale.

Finanziato mediante il programma di reinvestimento della comunità di FESPA, il secondo Print Census sarà analizzato da Keypoint Intelligence per conto di FESPA e un riassunto dei risultati verrà annunciato in occasione della fiera di stampa internazionale FESPA 2018 a Berlino a maggio 2018. Da quel momento, l'analisi completa del censimento sarà disponibile gratuitamente per tutti i soci delle associazioni internazionali di FESPA. I non soci potranno acquistare i risultati del censimento.

Tutti i fornitori dei servizi di stampa che completeranno il FESPA Print Census nel 2017 potranno partecipare all'estrazione di un premio consistente in un viaggio di due notti alla fiera della stampa internazionale FESPA 2018, con voli e pernottamenti in hotel 4 stelle inclusi. FESPA ha messo inoltre in palio due iPad mini come secondi premi. Il termine ultimo per la compilazione del censimento è il 31 dicembre 2017.

Per ulteriori informazioni sul secondo FESPA Print Census, visitare la pagina Web: www.fespa.com/completemycensus