PrintMAT, le frontiere dell’innovazione della stampa in mostra a Print4All

PrintMAT, le frontiere dell’innovazione della stampa in mostra a Print4All

Stupire e ispirare con gli effetti speciali della stampa: è successo durante le quattro giornate di Print4All con PrintMAT, una vetrina di innovazione e creatività che ha accolto il pubblico in un’area di 200 mq al centro del padiglione 20 di Fiera Milano. Realizzato da ACIMGA, ARGI e 4IT Group con il supporto tecnico di FESPA Italia, PrintMAT è stato concepito come un piccolo museo da visitare secondo un percorso in grado di ricreare il ruolo del printing nell’ambito della customer journey, tra prevendita, vendita e post-vendita, e ha ottenuto grande partecipazione e riscontri positivi da un pubblico internazionale, incuriosito e sorpreso dall’inedita forma espositiva. Un’area centrale multimediale ha inoltre consentito l’approfondimento dei progetti grazie agli speech delle aziende coinvolte.

I protagonisti

In mostra 25 espositori e tre partner tecnici che hanno scelto di presentare prodotti particolarmente innovativi per concept creativo, tecniche di stampa, nobilitazioni e materiali. Prodotti capaci di evidenziare il ruolo chiave giocato dalla stampa nel processo esperienziale sempre più multicanale del consumatore.

Otto i soci FESPA presenti: Agfa N.V. Filiale Italiana, In.Deco Serigrafia, Maggioni Serigrafia, P&P Promotion, SAC Serigrafia, Tech:ART, e, in qualità di partner tecnici per l’allestimento, Loop-Design e Industria Grafica FG. Hanno esposto anche Arti Grafiche Castello insieme al proprio brand cartotecnico Stampack, Colorzenith, Epple Druckfarben Italia, Eurostampa, Grafical, Pozzoli, Printgraph, Sacchital, Cartimballo e Sonoco Alcore, mentre altre dieci aziende – Eidos, Faservice, Ghelfi Ondulati, Goglio, I.B.E., Longo, PressUp, Rotomail Italia, Sales, Tubettificio Favia hanno portato in mostra i progetti realizzati nell’ambito di Brand Revolution LAB.

I prodotti in vetrina

Pre-vendita

Oltre ai prodotti provenienti da Brand Revolution LAB  distribuiti in tutta l’area (le descrizioni e i dettagli di questi progetti sono consultabili qui – https://www.brandrevolutionlab.it/), nella zona pre-vendita sono stati presentati prodotti editoriali di nuova generazione realizzati da Pozzoli e Arti Grafiche Castello, materiali consumabili come il nuovo inchiostro PURe per stampa offset prodotto da Epple Druckfarben e le innovative soluzioni per la creazione di mockup messe a punto da Stampack.

Nel dettaglio, Pozzoli ha esposto il numero 72 del magazine PRINT Speciale Vinitaly, che presenta una copertina effetto legno cartonata, tagliata al vivo, realizzata accoppiando una carta patinata lucida da 150 g stampata in quadricromia con l’aggiunta di vernice serigrafica spessorata. Realizzata in quattro diverse tonalità di legno, la cerniera è stata ottenuta con solcatura a 45° per una chiusura ad angolo retto del dorso, come per la confezione dei cofanetti di alta gamma di bollicine e spirits.

Arti Grafiche Castello ha esposto “Brownfield” edito da Fermo Editore di Parma, un libro fotografico dedicato alla memoria storica e sociale dell’ex fabbrica Bormioli. Il volume è stato realizzato con materiali che trasmettono forti emozioni visive e tattili, come la copertina plasmata in duttile piombo sbalzato e le pagine interne ricoperte da un sottile velo d’amido che conferisce loro una patina polverosa.

 

Vendita

Largo spazio al packaging e alle etichette nell’area vendita, con una particolare predilezione per gli effetti tattili e sensoriali delle confezioni.

In.Deco Serigrafia ha presentato cinque applicazioni di floccato su vetro e plastica per i settori Beauty e Wine&Spirits. Due confezioni di rossetti matt realizzati per le profumerie Douglas e Nocibé con applicazioni floccate a decoro nel cap, una bottiglia di spumante rivestita di floccato pieno e con applicazione di etichetta in peltro, e due flaconi di profumo hanno dimostrato le potenzialità della stampa multisensoriale nell’anticipare le caratteristiche dei prodotti in vendita.

SAC-Serigrafia ha presentato uno speciale effetto 3D nell’ambito del product decoration, con l’applicazione su accessori moda coordinati come soluzione alternativa al ricamo tradizionale nel fashion. Emblemi ad alto spessore hanno invece impreziosito bottiglie di Wine&Spirits: la tecnologia permette di ottenere combinazioni multicolore e multitexture con design complessi. Per il settore dei profumi, ha infine messo in mostra diversi esempi di metal sticker, adesivi realizzati in leghe metalliche adatti alle microapplicazioni e alla definizione di dettagli cesellati.

Protagonista anche il vetro con gli effetti speciali di P&P Promotion, che con quattro bottiglie ha presentato la tecnologia brevettata di Cambio Molecolare del Colore del Vetro (CMCV) e gli effetti decorativi che si possono ottenere intervenendo a livello strutturale, in combinazione con diversi tipi di stampa serigrafica e stampa a caldo diretta e indiretta: dal madreperla con i suoi effetti iridescenti al satinato, dall’effetto screpolatura della tecnica cracklé ai contrasti lucido/opaco.

 

Eurostampa ha esposto due esemplari numerati dell’etichetta edizione speciale 2018 di Luxoro, disegnata dallo studio Spazio di Paolo per celebrare Vladimir Kokhranek, fondatore di Luxoro, e i 50 anni dell’azienda. Un progetto estremamente complesso, che presenta due strati sovrapposti di carte UPM Raflatac e l’applicazione di un foil dal particolare effetto tridimensionale Spatial FX con tecnologia Trustseal di Kurz, che Eurostampa è riuscita a realizzare interamente in linea sulla stessa macchina da stampa.

Grafical ha presentato un’etichetta di birra black label stampata con tecnologia HP Indigo che grazie al software Mosaic per il dato variabile permette di ottenere milioni di progetti uno diverso dall’altro. La black label è stampata con bianco premium su carta Soft Touch Black; i testi sono ottenuti per bucatura con fustellatura laser.

 

Anche Tech:ART ha puntato sulla birra e sulla personalizzazione con un packaging completo in edizione speciale, dalla box realizzata con differenti materiali e un’avanzata ingegneria cartotecnica che coniuga estetica e funzionalità nel proteggere la bottiglia, alla sleever  realizzata con l’applicazione HP SmartStream Mosaic, arricchita da un’etichetta personalizzata con nobilitazioni.

Sacchital ha presentato Forma Paper, un prodotto che rivoluziona il concetto di pack per salumi grazie a una nuova sinergia tra carta e film plastico: viene associato un top in carta finestrato e barrierato a un bottom di carta termoformabile, riciclabile e barrierato. Tra i vantaggi, più spazio per comunicare, un vassoio in carta da filiera FSC, ermeticità garantita e salvaspazio e un’estetica accattivante.

Stampack, brand cartotecnico di Arti Grafiche Castello, ha presentato un packaging tondo senza punti colla, realizzato con il know-how di Mockapperia con sapiente ingegneria cartotecnica e completamente green. Un vero e proprio oggetto di design completamente personalizzabile per dimensioni, materiali, grafica, colori e finiture, protetto da brevetto, certificabile FSC e con idoneità HACCP.

 

Post-vendita

Spazio alla decorazione di oggetti, all’interior e alla stampa 3D nell’area post-vendita, strutturata come un ambiente abitabile, un salotto per riposarsi dopo la visita e per interagire con i prodotti in esposizione. Oltre all’installazione realizzata da Eidos per Campari Language Design, progetto di Brand Revolution LAB, un elemento caratterizzante dell’area è stato l’armadio personalizzato da Maggioni Serigrafia, che ha lanciato Decorailtuoarmadio.com, il primo servizio di decorazione diretta delle ante, che offre una galleria immagini ampia e costantemente aggiornata tra cui scegliere e si serve di stampa digitale in alta risoluzione con finitura satinata.

Printgraph ha presentato Finito Dress, una speciale pellicola protettiva e completamente personalizzabile da applicare sulle macchine da stampa per proteggerle da inchiostri, vernici, adesivi e segni d’urto e usura.

 

 

Agfa N.V. Filiale Italiana ha mostrato le possibilità della stampa diretta UV per decorare materiali diversi quali una sedia di legno, un paio di scarpe di cuoio e due sample di stampa. La sedia è stata stampata direttamente su legno con tecnologia Anapurna e inchiostri Agfa; il legno viene poi piegato con un processo dedicato. Le scarpe sono state realizzate con sistema di stampa su pelle Alussa.

Colorzenith, infine, ha presentato una figura umana big format 3D realizzata con tecnologia GDP (Gel Dispensing Printing) e stampante Massivit 1800, prodotto che esprime le potenzialità e le applicazioni della tecnica, in grado di stampare oggetti di grandi dimensioni a una velocità superiore a qualsiasi altro sistema di stampa 3D. La finitura ha previsto un fondo realizzato con prodotto bicomponente seguito da levigatura, e due passaggi di verniciatura, il primo con acrilico e il secondo con trasparente lucido.

 

L’allestimento

L’allestimento realizzato da Loop-Design si è avvalso della collaborazione di tre partner tecnici: Sonoco Alcore, che ha fornito le 52 anime di cartone per cartiere utilizzate come colonne, Cartimballo, presente con sgabelli, divani e una libreria di Cartodesign che hanno stupito il pubblico per solidità e versatilità creativa, e Industria Grafica FG, che ha realizzato il floor carpet dell’area centrale, un tappeto in PVC antisdrucciolo e ignifugo con retro gommato, stampato in UV led ad alta risoluzione con motivi geometrici e i colori identificativi di PrintMAT: il grigio e l’arancione.