Wide format da Oscar della Stampa 2018

Wide format da Oscar della Stampa 2018

Una nuova categoria ha arricchito l’edizione 2018 degli Oscar della Stampa: “Best wide format printer”, il riconoscimento dedicato alla stampa digitale per applicazioni di visual communication e di interior decoration. Sponsorizzato da Fujifilm, alla sua prima partecipazione alla manifestazione, il premio del wide format è stato assegnato a Gruppo Masserdotti, pioniere nella stampa digitale di grande formato che ha saputo evolversi fino a trasformarsi in solution provider e general contractor per progetti di comunicazione out of home. A ritirare il premio Alberto Masserdotti, amministratore del Gruppo e presidente di FESPA Italia, e Marcello Lamperti, general manager.

Sono state in tutto dieci le eccellenze del mondo della stampa italiana a ricevere un riconoscimento durante la cerimonia di premiazione della vetisettesima edizione degli Oscar della Stampa – organizzata da Stratego Group e svoltasi lo scorso 30 novembre presso nella sala delle Polene del Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano. Ecco i premi e i premiati:

Imprenditore dell’anno – Sponsor Heidelberg:
Antonio Bonacini di Labanti e Nanni

Best technology innovator – Sponsor Luxoro:
Industrie Grafiche Bressan

Best nobilitazioni e supporti speciali – Sponsor Gruppo Cordenons:
Marchesi Grafiche Editoriali

Best label printer – Sponsor Gallus:
Arca Etichette

Best digital printer – Sponsor HP:
Press Up

Best cartotecnica – Sponsor Koenig & Bauer:
Grafiche Favillini

Best converter – Sponsor Kolor + Service:
Sacchital

Best wide format printer – Sponsor Fujifilm:
Gruppo Masserdotti

Industry 4.0 printer of the year – Sponsor Federazione Carta e Grafica:
Gruppo Sada

Industria grafica dell’anno – Sponsor Printgraph:
Gruppo Gpack

A presentare la serata, Enrico Barboglio, ceo di Stratego Group e membro della giuria che lo scorso ottobre ha scelto i vincitori fra le aziende candidate, e Laura La Posta, giornalista de Il Sole 24 ore. A introdurla è stato invece Franco Bolelli, filosofo e scrittore milanese che nel suo intervento ha sottolineato come questo momento storico sia di profonda evoluzione per l’impresa italiana e come le eccellenze del settore dell’industria grafica possano farsi traino di una visione positiva del futuro.

A designare i vincitori dell’edizione 2018 degli Oscar della Stampa è stata una giuria composta da nove membri: Enrico Barboglio, ceo di Stratego Group; Renzo Callegari, consulente per le produzioni presso Cheil Italy; Valentina Carnevali, chief marketing manager di Stratego Group e segretario generale di Dma Italia; Fausto Ceolini, consulente per aziende per l’Industria 4.0; Luca Fiammenghi, docente di Tecniche grafiche avanzate al Politecnico di Milano; Stefano Lavorini, direttore della rivista ItaliaImballaggio; Franco Martinetti, art director; Giuseppe Peccati, fondatore di Asso Prod e collaboratore di Event management; Marco Sachet, amministratore delegato di Packaging Meeting e docente in vari istituti.