Fespa Report


Cosa è successo a Fespa 2015 e chi sono stati i protagonisti dell’evento? In questo recap di mezza estate ti proponiamo una overview sulla kermesse di Colonia, dando spazio ad alcune delle novità tecnologiche di maggiore rilievo.

Scegli cosa leggere
Focus Fespa 2015
Canon
Hp
Mimaki
Ritrama
Agfa Graphics
Guandong
J-Teck3
NoeCha
Sawgrass




Fespa 2015 Global Expo: il grande spettacolo della stampa che fa effetto

Uno show ricco di contenuti tecnologici e un pubblico da record nei numeri e nella portata internazionale: Fespa 2015 Global Expo, l’evento più atteso del 2015, ha centrato tutti gli obiettivi. La kermesse globale dedicata alla stampa che fa effetto ha ospitato oltre 750 espositori nell’ambito di quattro manifestazioni distinte, seppur legate da un filo conduttore comune: Fespa 2015 – dedicata a stampa serigrafica, digitale e textile; Fespa Fabric – con focus su stampa di capi di abbigliamento e decorazione; European Sign Expo – incentrata su insegne non stampate; Printeriors – che ha introdotto quest’anno un evento ad hoc per l’interior decoration.

Senza precedenti è stato il numero dei visitatori: nell’arco dei cinque giorni della manifestazione – che ha avuto luogo dal 18 al 22 maggio scorsi nella città tedesca di Colonia – sono stati registrati 43.775 ingressi, il 17% in più rispetto alla precedente edizione di Fespa, svoltasi a Londra nel 2013. L’evento combinato ha attirato 23.137 singoli visitatori, la maggior parte dei quali ha scelto di dedicare all’Expo più di una giornata. Dal punto di vista della rappresentanza geografica, l'88% dei visitatori proveniva dall'Europa, il 5% dall'Asia, il 4% dal Medio Oriente e dall'Africa e il 3% dall'America del Sud e del Nord. In totale, 133 sono stati i Paesi di provenienza dei delegati, con la Germania al primo posto per rappresentanza, seguita da Paesi Bassi, Regno Unito, Belgio, Italia e Francia. Il 68% dei partecipanti proveniva da un paese diverso da quello ospitante.

L’edizione 2015 di Fespa ha dedicato ampio spazio alla serigrafia: le soluzioni innovative esposte nel vivace padiglione dedicato hanno attratto l’attenzione e ispirato gli specialisti del settore. Tra i trend emergenti nell’ambito della tecnologia digitale, l’evoluzione del digital textile printing, l’area applicativa che registra la crescita maggiore e che ha dominato molti degli stand dei principali espositori. Accanto a questa, l’affermazione di soluzioni di Print&Cut, progettate per coniugare le performance della stampa digitale e la precisione del taglio, con il lancio di molti sistemi di questo tipo. Ampio spazio è stato altresì dedicato al car wrapping e al settore dell’out of home, laddove nel futuro di segnaletica & display si delinea l’integrazione progressiva del digital signage.

L’Expo globale di Fespa 2015 ha, inoltre, offerto ai visitatori un Educational Hub, un Sign Hub, un’area per il rivestimento di veicoli per il concorso "Wrap Cup Masters", vetrine per la stampa in 3D e industriale, una galleria delle opere vincitrici dei Fespa Awards e il nuovo convegno Printeriors con relatori provenienti dal mondo del design di interni e dell’architettura. Proprio l’estensione del focus applicativo dello show e la rilevanza dei contenuti di formazione hanno spinto i visitatori a prolungare la visita per più di una giornata, al fine di poter toccare con mano tutte le innovazioni riguardanti i prodotti e accedere alle opportunità offerte dai programmi formativi.

Grazie al palinsesto ricco e diversificato e a una partecipazione attiva da parte dei diversi attori della filiera del printing, Fespa 2015 Global Expo ha saputo dare concreta espressione all’inventività e alla vitalità dei protagonisti dell’industria della stampa che fa effetto e, come ha sottolineato Neil Felton, CEO di Fespa: “Dai cinque giorni di Colonia è emerso chiaramente che il termine ‘stampa’ non rende assolutamente giustizia alla ricchezza e capacità di immaginazione di tecnologie, prodotti e concept riunitisi sotto un unico tetto in occasione di Fespa.

torna al menu di scelta rapida



Orizzonti sempre più wide con Jeti Tauro e Jeti Mira

Fespa 2015 ha segnato il debutto europeo delle nuove stampanti a getto di inchiostro di Agfa GraphicsJeti Tauro e Jet Mira – che ampliano la gamma delle soluzioni wide-format di fascia alta della multinazionale belga.

Progettata per una stampa di alta produttività su materiali rigidi e flessibili, la Jeti Tauro è una macchina da stampa UV a getto di inchiostro ibrida, con un formato da 2,5 m, 32 testine per 6 colori più bianco o primer opzionali. Jeti Mira si contraddistingue per l’ampia versatilità: si tratta di un sistema di stampa inkjet UV flatbed, a 6 colori, più bianco e vernice o primer opzionali. Dispone di un’architettura a piano mobile con sistema di aspirazione suddiviso in diverse aree, che consente di ottenere una maggiore produttività, colori vividi e una qualità di stampa elevata.

Dedicate alla fascia alta del mercato dell'insegnistica e della cartellonistica, entrambe le stampanti sono concepite per offrire elevata produttività e un output di alta qualità. Il sistema ibrido Jeti Tauro offre un’automazione opzionale con carico/scarico parziale o integrale del supporto, gestisce materiali rigidi o in bobina ed è pilotata interamente dal workflow Asanti. Jeti Mira si caratterizza per il design robusto e dispone di due piani di lavoro, da 2,7×1,6 metri e da 2,7×3,2 metri. Grazie alla funzione 'Stampa e Prepara', Jeti Mira permette di stampare anche oggetti più piccoli.

Protagoniste dello stand di Agfa sono state anche le stampanti di grande formato ibride Anapurna M3200i e Anapurna M2500i, equippaggiate con il nuovo sistema di caricamento automatico per il cartone (Automatic Board Feeder). Tutte le soluzioni di grande formato di Agfa Graphics in mostra sullo stand erano collegate al software Asanti 2.0, dedicato alla gestione del flusso di lavoro per il grande formato e in grado di controllare l'intero processo, dalla prestampa alla produzione fino alla finitura. Asanti è completato da Asanti StoreFront, la soluzione web-to-print di Agfa Graphics che gestisce i negozi online ed elabora gli ordini di stampa in maniera automatica.

A completare la vetrina di Agfa a Fespa 2015, Acorta, il plotter automatico per taglio e finitura dedicato ai settori della stampa digitale, del signage e della lavorazione del cartone. Il nuovo sistema si rivolge agli operatori del sign&display che possono ampliare il range delle applicazioni, trasformando i supporti stampabili rigidi o flessibili in decorazioni, contenitori, striscioni.

torna al menu di scelta rapida



Mille e una opportunità di grande formato con Canon

A Fespa 2015, Canon ha messo in mostra la linea completa di stampanti wide format dedicate alle arti grafiche. E lo ha fatto organizzando lo stand in tre aree tematiche – Retail, Packaging e Promozione, Design e Produzione – funzionali a dare dimostrazione delle potenzialità delle applicazioni di grande formato per i print service provider.

Tra le soluzioni protagoniste dello stand di Canon, la Arizona 6170XTS, una stampante inkjet a 7 colori a piano fisso per la stampa in grandi volumi rivolta ai player del settore del display graphics con produzioni superiori ai 30 mila m² di materiale rigido all’anno. Il tavolo aspirato extra-large di 2,5m x 3,05 metri è progettato per garantire la massima stabilità dei supporti e degli oggetti durante la stampa e consente di produrre fino a 155 m²/h. Altra protagonista, la stampante UV a piano fisso Océ Arizona 480GT, una soluzione versatile in grado di riprodurre immagini in qualità fotografica su materiali rigidi o flessibili. Dotata di otto canali indipendenti, può gestire svariati supporti applicando uno strato di bianco e decorando con la vernice: grazie a tali caratteristiche, le applicazioni di questo sistema spaziano dal POS al signage alle insegne retroilluminate, dal fine-art alle applicazioni industriali. Insieme alla Océ Arizona 480 GT, Canon ha presentato il nuovo inchiostro UV curable IJC257, caratterizzato da un elevato grado di adesività.

Presente sullo stand di Canon anche la serie Océ ColorWave, con Océ ColorWave 700, al suo debutto europeo. Il sistema, che incorpora l’ultima versione della tecnologia Océ CrystalPoint, è stato sviluppato per offrire flessibilità di stampa su supporti patinati e non-patinati e su supporti speciali fino a 0,8 mm di spessore e si rivolge a una vasta gamma di applicazioni grafiche, quali poster, stampa su tela, carta da parati e banner. Accanto a questa, la Océ ColorWave 900, una stampante a rotolo da 42” con velocità fino a 1000 m²/h e un potenziale di produzione di 430 stampe formato A0 all'ora che consente la realizzazione di applicazioni per il mercato del display graphics. La vetrina di Canon ha proposto anche la soluzione imagePROGRAF iPF9400, dotata dell'innovativo sistema inkjet con i nuovi inchiostri LUCIA EX a pigmenti a 12 colori per applicazioni fotografiche e artistiche.

Infine, Canon ha colto l’occasione dell’expo di Colonia per presentare il progetto DreamLabo 5000, la nuova soluzione per la stampa fotografica a tecnologia inkjet.

torna al menu di scelta rapida



NANO-TACK technology, l’evoluzione della specie secondo Guandong

Elevata affluenza allo stand da parte di visitatori alla scoperta delle potenzialità applicative e delle innovative performance dei supporti firmati Guandong e grande successo delle soluzioni presentate per la visual communication: questi i segnali positivi registrati da Guandong a Fespa 2015. Proprio in occasione dell’expo globale di Colonia, l’azienda ha rilevato un nuovo e più ottimista atteggiamento da parte degli operatori della stampa digitale, impegnati a individuare soluzioni concrete e in linea con le esigenze del mercato di riferimento.

Ponendosi quale trendsetter della comunicazione, Guandong ha saputo cogliere e anticipare questo cambiamento, indirizzando i propri investimenti verso lo sviluppo di soluzioni rivolte all’ampliamento della share di mercato del digitale. Frutto di questa strategia le innovative linee di prodotti, tra cui spicca l’inedita NANO-TACK technology – presentata in anteprima assoluta a Fespa – una soluzione destinata ad ampliare le opportunità applicative negli ambiti del Window Spot Déco e della store decoration.

Protagonista dello stand, NANO-TACK si applica in modo rapido su qualsiasi superficie liscia, senza l’utilizzo di colla e senza bolle, è facilmente lavabile e può essere rimossa infinite volte. È disponibile in poliestere e PP nelle versioni trasparente o bianco. Anima di questa tecnologia è il trattamento della superficie del materiale: attraverso un procedimento speciale (NANO-tecnologia) – che utilizza un particolare gel micronizzato – si crea una prima pellicola costituita da 7000/8000 ventose per cm². Queste microcapsule garantiscono, sulle superfici sottostanti, una presa perfetta data da un’azione meccanica e non da un processo chimico.

Centrando un altro obiettivo strategico, durante la kermesse di Colonia Guandong ha messo a segno una serie di partnership con distributori internazionali, per ampliare il proprio raggio d’azione al di fuori di Italia ed Europa.

torna al menu di scelta rapida



L’innovazione di HP passa per Latex e Scitex

È stata una primavera ricca di novità quella di Hp, che dopo avere inaugurato la stagione con il lancio di una serie di nuovi prodotti si è presentata a Fespa con ulteriori novità. Le stampanti Hp Latex 3500 e 3100 insieme alla Hp Scitex 17000 – rispettivamente rivolte ai provider di stampa e ai trasformatori di cartone ondulato – sono state protagoniste dello stand della multinazionale americana.

Contando oltre 26 mila stampanti Hp Latex installate in tutto il mondo, Hp ha scelto di ampliare ulteriormente il portfolio con due nuove soluzioni da 3,2 metri. La stampante Hp Latex 3500 è ideale per la gestione di grandi volumi di stampa attraverso workflow standardizzati e consente di aumentare la produttività e ridurre i costi di produzione. Dotato di un rullo pesante che supporta forniture di inchiostro fino a 300 kg e 10 litri, il sistema agevola il funzionamento senza operatore. Inoltre, i mandrini divisi in due rulli permettono una gestione più facile e sicura dei rotoli di grandi dimensioni, i dispositivi di taglio in linea riducono i colli di bottiglia nella rifinitura, mentre i LED integrati consentono un proofing immediato.

La seconda novità della serie Latex, la stampante Hp Latex 3100, si rivolge ai print service provider attivi nel settore di cartellonistica ed espositori di ampie dimensioni. Consentendo di ottenere standard qualitativi elevati e consistenti nelle svariate applicazioni, sia per interni che per esterni, questa soluzione offre vantaggi anche in termini di tempi di produzione ridotti.

Mantenendo saldo il focus strategico sul settore del packaging, HP ha presentato la Hp Scitex 17000 per il cartone ondulato. Dotata di tecnologia Hp Scitex HDR Printing Technology, la nuova soluzione è in grado di aumentare la produttività di stampa digitale di imballaggi in cartone ondulato con un giusto rapporto costo/efficacia. La Hp Scitex 17000 dispone, inoltre, di Hp Scitex Corrugated Grip e degli inchiostri Hp HDR230 Scitex, di recente introduzione, e raggiunge una velocità di stampa massima di 1.000 m2/ora per la produzione economica di alti volumi di cartone ondulato di qualità industriale.

torna al menu di scelta rapida



J-Teck3: Inchiostri digitali innovativi per il textile

Si chiama J-Lux ed è la nuova gamma di inchiostri per la stampa in sublimazione sviluppata dall’italiana J-Teck3 e presentata in anteprima mondiale a Fespa 2015.

La gamma J-Lux si compone di inchiostri digitali a base acquosa per la stampa di tessuti e supporti in poliestere, per applicazioni quali stampa su tessuti moda e per decorazione di interni, abbigliamento sportivo, comunicazione visiva. A caratterizzare i nuovi inchiostri di J-Teck3, l’elevata resistenza alla luce abbinata a estrema brillantezza e definizione dell’immagine stampata. Disponibile nei colori CMYK, la serie J-Lux include due versioni per due diverse tecnologie di stampa: J-Lux per J-Next Subly – con teste di stampa Epson DX5, DX6, DX7 – e J-Lux per J-Cube KF – con teste di stampa Kyocera.

Una curiosità rispetto al nome della gamma: ‘Lux’ è un omaggio all’anno internazionale della luce – che si celebra nel 2015 – e ben si addice a un inchiostro dai colori brillanti e luminosi ma molto solido alla luce. Oltre a J-Lux, che ha suscitato un grande interesse da parte dei visitatori di Fespa, J-Teck3 ha presentato la gamma completa di inchiostri dedicati alle molte teste di stampa presenti sul mercato, a conferma del proprio impegno nella ricerca di prodotti innovativi in linea con le richieste e le aspettative di una domanda esigente e tecnologicamente avanzata come quella del settore della stampa digitale.

torna al menu di scelta rapida



Mimaki, focus su digital textile printing per moda e arredamento

In una Fespa che ampio spazio ha riservato al digital textile printing, la scelta di Mimaki di puntare tutto sul tessile si è rivelata strategica e vincente: le soluzioni per i segmenti del textile per moda e arredamento dell’azienda hanno generato un incremento del 20% in lead di vendita durante la manifestazione di Colonia.

Oltre a proporre le soluzioni già presenti sul mercato, dal palcoscenico di Fespa 2015 Mimaki ha annunciato l’imminente lancio della nuova stampante inkjet per carta a trasferimento termico TS300P-1800. Si tratta di un’innovativa soluzione roll-to-roll a sublimazione – da 1,8 m di larghezza – sviluppata per offrire nuovi livelli di qualità e produttività nella stampa tessile digitale: con una velocità massima di stampa di 115 m2/ora in quadricromia (62 m2/ora con stampa in esacromia), la TS300P-1800 dispone di quattro teste di stampa – con un totale di 3200 ugelli e fino a tre diverse dimensioni delle gocce, e consente il posizionamento accurato dei punti anche in presenza di stampa con elevata distanza tra le teste (regolabile da 2 a 7 mm). Il nuovo sistema RIP Tx3Link dedicato alla stampa tessile garantisce una gestione smart ed efficiente del colore e permette di effettuare un calcolo preciso dei costi dell'inchiostro e del tempo di finitura di stampa, oltre che il nesting automatico.

Altra novità in primo piano sullo stand Mimaki, il plotter da taglio flatbed compatto CFL-605RT, lanciato a febbraio 2015: dotata di funzioni di cordonatura e taglio, questa soluzione si rivolge al settore dell’imballaggio, per realizzare la finitura di packaging e la creazione di prototipi. Proprio a Fespa, Mimaki ha ricevuto un premio EDP per l'intera serie Mimaki CJV150/CJV300 nella categoria di migliore soluzione di stampa e taglio del settore. Last but not least, la multinazionale giapponese ha suscitato l’attenzione dei player del settore delle arti grafiche annunciando l’intenzione di entrare nel mercato della stampa 3D, con soluzioni a getto di inchiostro.

torna al menu di scelta rapida



Debutto europeo per la nuova versione di NoeCha1

L’italiana NoeCha ha scelto il palcoscenico internazionale di Fespa 2015 per presentare in anteprima europea la nuova versione di NoeCha1, sistema di stampa inkjet industriale UV-LED flatbed di grande formato. L’azienda ha colto l’occasione dello show per annunciare le prime installazioni in Italia.

La principale novità della stampante NoeCha1, lanciata ufficialmente a maggio 2014, consiste nel nuovo sistema di polimerizzazione a freddo UV-LED, sviluppato dal team di progettazione dell’azienda bergamasca. Basato sull’elettronica di NoeCha per il controllo delle teste di stampa, il sistema LED consente di incrementare la qualità della stampa e abbassare i costi operativi. Inoltre, grazie al ridotto consumo di energia e alle emissioni di ozono limitate, l’impatto ambientale di NoeCha1 risulta molto basso.

NoeCha1 dispone di un motore di stampa innovativo che consente di ottenere una risoluzione nativa dell’immagine di 600×600 dpi in un solo passaggio e quattro livelli di scala di grigio con goccia di stampa da tre a 14 picolitri. Il sistema è, inoltre, dotato di teste di stampa da 30Khz, composte da filtri interni per eliminare i residui di inchiostro, sistemi di riscaldamento interni per operare a qualsiasi temperatura e canali di inchiostro caratterizzati da un design speciale per fornire un’alimentazione stabile ai 2.656 ugelli. Il piano di stampa aspirato ha un formato di 3,2x2m.

Rivolta ai settori della grafica, del packaging & display e delle applicazioni industriali, NoeCha1 può essere configurata in cinque diverse modalità – con velocità di stampa da 120 mq/h fino a 700 mq/h – mantenendo lo stesso livello di qualità.

Proprio in occasione di Fespa, NoeCha ha annunciato l’imminente installazione di tre macchine, una presso Large Format by Trimline – azienda padovana del gruppo Logo che opera nell’ambito della stampa digitale e offset di grande formato – e le altre due presso FPE (Ferrari Pubblicità Esterna) di Trezzano sul Naviglio, realtà milanese specializzata nella progettazione e realizzazione di materiale pubblicitario e promozionale.

torna al menu di scelta rapida



Le pellicole autoadesive che valorizzano la comunicazione visiva

È stata una partecipazione all’insegna del successo quella dell’italiana Ritrama a Fespa 2015. Lo stand dell’azienda ha attratto un gran numero di visitatori, interessati a scoprire i materiali di ultima generazione nonché i supporti già presenti nel mercato della comunicazione visiva. Durante la kermesse di Colonia, Ritrama ha voluto mettere in mostra il range completo di pellicole autoadesive sviluppate per i mercati della serigrafia, della segnaletica e della stampa digitale. Raccolte in quattro gamme differenti – Digital Range, Promotional Range, Ri-Mark Series e Ri-Wrap Range – le pellicole Ritrama hanno proposto soluzioni specifiche per ogni esigenza. Tra i prodotti di punta: RI-FIX, un materiale user-friendly per la realizzazione di vetrofanie; HI-GRIP, la soluzione per applicazioni su superfici difficili; RI-PELLENT, pellicola conformabile che, grazie alle proprietà repellenti, crea uno scudo protettivo per vetri e stampe digitali; DECO-WALL, la serie sviluppata per la decorazione su ogni tipo di muro, sia indoor sia outdoor.

Un’attenzione particolare è stata riservata alla CAST 670 Series Supreme, il nuovo film top class per le decorazioni 3D di lungo periodo che vanta una gamma colori accattivante e dalle nuance attuali per rispondere alle richieste del mercato. Con uno spessore di 50 micron, CAST 670 Series Supreme permette di applicare il film con performance di allungamento e conformabilità elevate anche su substrati irregolari, con superfici curve e complesse. La gamma colori si compone di 52 tonalità gloss e due tonalità matt (Bianco e Nero). Altro elemento di grande coinvolgimento del pubblico, la demo live di car wrapping condotta sullo stand, che ha consentito di apprezzare in prima persona la conformabilità dei film distribuiti da Ritrama.

torna al menu di scelta rapida



Sawgrass, l’arte della decorazione digitale

Sawgrass si è presentata a Colonia con un brand rinnovato e una vetrina di soluzioni innovative per la sublimazione del colore e la decorazione digitale rivolte alla personalizzazione dei prodotti.

L’azienda ha puntato i riflettori su Virtuoso, il nuovo sistema integrato per la decorazione di prodotti ad alta definizione. Al suo debutto sui mercati europei, Virtuoso combina la tecnologia ValueJet di Mutoh all’inchiostro a sublimazione SubliJet-HD di Sawgrass in una soluzione progettata per offrire tutto ciò che è necessario per iniziare un'attività di sublimazione. Gli inchiostri SubliJet-HD consentono di ottenere una risoluzione di 1200×1200 dpi, con colori profondi e ricchi, mentre il software di cui il sistema è equipaggiato permette di gestire il design e la stampa, oltre all'assistenza tecnica e al supporto per vendite e marketing. Virtuoso è ideale per la realizzazione di oggetti personalizzati, capi di abbigliamento decorati, prodotti promozionali, insegne per interni e articoli vari su misura del cliente.

Altro prodotto di punta di Sawgrass, il software di progettazione online CreativeStudio, fornito in dotazione con Virtuoso. CreativeStudio comprende un innovativo software per il design e una libreria di design online sviluppati per aiutare gli imprenditori creativi a produrre rapidamente e facilmente immagini trasferibili e fidelizzare i clienti. Grazie all’intuitivo designer online HTML5, il software di Sawgrass consente di sviluppare progetti grafici con grande semplicità, nonché di diversificare la produzione, per puntare sul cross-selling verso i clienti esistenti o entrare in nuovi segmenti di mercato.

Durante la fiera di Colonia, Sawgrass ha offerto dimostrazioni live dei sistemi SubliJet-IQ Pro Photo, in grado di creare riproduzioni fotografiche di gamma elevata utilizzando diversi substrati innovativi, quali pannelli ad alta definizione ChromaLuxe in metallo, ceramica, tela e vetro, e della stampante da 61 cm – dotata del set a otto inchiostri SubliJet-IQ Pro Photo – che consente di riprodurre le più impercettibili variazioni dei toni della pelle, le sfumature più sottili e i neri ad alto contrasto per offrire a fotografi professionisti e artisti performance più elevate nella creazione di stampe.

torna al menu di scelta rapida