FESPA Print Census

Census- Report FrontFESPA Italia mette a disposizione dei propri associati il FESPA Print Census 2015. La ricerca vuole essere il barometro dell’industria che aiuta Vendor e Print Service Provider a comprendere le dinamiche del mercato nei segmenti chiave dell’industria, inclusi sign&display, tessile, lavorazione del legno e elettronica.

Print Census è il risultato della collaborazione tra FESPA e InfoTrends, la cui esperienza e visione del mercato hanno contribuito a interpretare i dati raccolti e a presentare i risultati.

Condotta online e in occasione di diversi eventi tra Maggio 2014 e Marzo 2015, la ricerca è il risultato della partecipazione di 1200 rispondenti in 45 paesi nel mondo: il 50% dei partecipanti proveniva dalle Americhe, il 42% dall’Europa e l’8% dall’area Asia-Pacifico. I partecipanti rappresentano l’intero spettro delle aziende di stampa, che comprende attività quali serigrafia e stampa digitale (34%); stampa commerciale, stampa rapida e reprografica (15%); cartellonistica (13%); studi grafici (7%); agenzie pubblicitarie (5%) e altre. A questa edizione del sondaggio hanno partecipato per la prima volta anche i produttori industriali, per un 8%, che rappresentano una comunità emergente di utenti di stampa digitale.

Questi i principali trend emersi dall'edizione 2015:

1 – Ottimismo: rassicuranti segnali di crescita
2 – Domanda dei clienti: la stampa è un settore di servizi
3 – Mix di prodotti in evoluzione: dalla produzione di massa alla personalizzazione di massa
4 – La tecnologia digitale promuove il cambiamento
5 – Stampa tessile in crescita nei mercati di grafica, abbigliamento, decorazioni e industriale
6 – Il futuro della stampa per segnaletica e display si integra con supporti digitali

I risultati del FESPA Print Census, che viene condotto su base annuale, sono esclusivamente a disposizione dei soci di FESPA Italia. Si tratta di uno strumento per aiutare le aziende a confrontare i propri progressi nel settore e a comprendere come i cambiamenti che li coinvolgono siano parte di trend più ampi.