Gold Dry Ink, il lato prezioso della stampa

Gold Dry Ink, il lato prezioso della stampa

Storicamente la laminatura è una via molto costosa per ottenere l’effetto dorato sui prodotti stampati. Ma presto questo effetto diventerà accessibile a tutti: dopo averlo presentato in anteprima assoluta a drupa 2012 e dopo aver vinto un Must See ’Ems award a Graph Expo 2012, Kodak lancia sul mercato l’opzione Gold Dry Ink, sviluppata espressamente per le Nexpress Fifth Imaging Unit Solutions. Grazie a questa tecnologia è possibile aggiungere un effetto di metallo dorato rilucente ad applicazioni quali direct mail, copertine di riviste e cataloghi, certificati, fotografie, biglietti e altri progetti speciali.

Per promuovere Gold Dry Ink, Kodak ha lavorato a stretto contatto con cinque riviste di settore a livello globale, creando speciali copertine con questa tecnologia. Il quintetto di magazine comprende:

  • Effekte – pubblicazione globale edita da Merck per i proprio clienti nel settore pigmenti
  • Print21 – magazine australiano di commercial printing
  • Digital Printer – magazine inglese di commercial printing
  • PrintWeek MEAME Printer – due magazine degli Emirati Arabi Uniti per il settore commercial printing

La nostra cover è stata pensata espressamente per mettere in risalto le possibilità dell’inchiostro dorato“, commenta Patrick Howard di Print21. “L’effetto che si ottiene con Gold Dry Ink è molto simile a quello degli inchiostri metallici per la stampa offset. Si tratta di un prodotto che segue la strada già intrapresa da Kodak coi suoi effetti dimensionali ottenuti grazie alla Fifth Imaging Unit, che permette di aggiungere livelli decorativi e tattili agli inchiostri CMYK.”

Quello della stampa digitale è un mercato altamente competitivo, con una pressione sui prezzi sempre presente e margini di guadagno che si stanno riducendo“, afferma Greg Gresock, Kodak’s Director of EPS Marketing. “Con la piattaforma Nexpress abbiamo lavorato duramente per dare ai nostri clienti l’opportunità di aggiungere valore ai loro lavori tramite applicazioni di stampa e finishing uniche. Gold Dry Ink è un’altro modo per far spiccare lo stampato nella casella postale, a un evento, su uno scaffale. E la cosa migliore è che questa è solamente una delle tante possibilità a disposizione dei clienti con le nostre Fifth Imaging Unit Solutions. Grazie a queste copertine di riviste ben note nell’ambiente abbiamo potuto mostrare l’impatto visivo di questa tecnologia.”