FESPA Italia rinnova gli organi direttivi

FESPA Italia rinnova gli organi direttivi

L’assemblea dei soci di FESPA Italia, tenutasi lo scorso 22 febbraio presso la sede associativa, ha rinnovato gli organi direttivi e aperto il biennio 2019-2020. Lo ha fatto sotto il duplice segno della continuità e dell’innovazione. La prima è esemplificata dalla decisione di confermare Alberto Masserdotti (Gruppo Masserdotti) alla guida dell’Associazione e i cinque consiglieri già in carica: Paolo Lorusso (P&P Promotion), Paolo Santi (SAC Serigrafia), Agostino Musitelli (In.Deco Serigrafia), Claudio Monaco (Serimon), Alessandro Dal Monte (Loop Design). L’innovazione è invece rappresentata dall’ingresso nello stesso direttivo di tre nuovi consiglieri: Fiorenzo Maggioni (Maggioni Serigrafia – Lombardia), Nicola Posarelli (Esanastri – Toscana) e Fabrizio Citro (Industria Grafica FG – Campania), che anche geograficamente indicano la volontà di FESPA Italia di essere un’associazione nazionale a tutto tondo.

Innovazione è anche quella espressa dalle parole di Alberto Masserdotti, che ha sottolineato con forza come FESPA Italia rappresenti una preziosa opportunità di networking tra eccellenze italiane che attraverso l’associazione possono trovare nuovi fronti di collaborazione e nuovi segmenti di business, mettendo a fattor comune le reciproche specificità e conoscenze.

FESPA Italia è un contenitore di competenze diversificate e consolidate con una vision rivolta al futuro del mondo della stampa.” ha affermato Masserdotti. “Ho accettato con entusiasmo la proposta dell’Assemblea per continuare il percorso iniziato alla nascita di Fespa Italia con il mio primo incarico di Presidente. In questi anni ho potuto toccare con mano come l’Associazione sia il luogo dove, grazie al clima di fiducia tra i soci, gli skill specifici delle singole realtà possono interagire per progetti esclusivi. Espandere il valore delle relazioni è uno dei principali obiettivi che io e il nuovo Direttivo ci siamo dati per i prossimi due anni di Fespa Italia.”

Nel corso della mattinata Fespa Italia ha presentato le strategie per il biennio e il programma delle iniziative nel 2019. Le linee tracciate vanno verso un rapporto sempre più stretto con FESPA Headquarters, la Federazione che raccoglie le 34 associazioni locali in tutto il mondo; una connotazione dell’associazione italiana sempre più di filiera, per amplificare le opportunità di business e una maggiore capillarità nel tessuto nazionale.

Le iniziative 2019 hanno un focus particolare sulle tecnologie: ai già consolidati FESPA Tour, le visite alle aziende associate per condividere strategie produttive, si aggiungono momenti di incontro per parlare di materiali e degli aspetti tecnici relativi alla loro stampabilità. Inoltre parte una nuova iniziativa di relazione con la filiera: una serie di appuntamenti tra stampatori associati e designer, per comprendere, e così meglio poter interpretare, le esigenze che nascono in seno alle aziende dei clienti finali.